Consulenze accessorie di auditing 2017-08-02T13:03:55+00:00

Consulenze accessorie di auditing per le seguenti attività

SECURITY SYSTEM
Vulnerability Assessment

L’attività prevede l’applicazione sulla piattaforma del sistema informatico di una sonda, personalizzata in base alle esigenze del cliente, la quale mediante scansioni automatizzate e semi automatizzate permette di rilevare eventuali vulnerabilità o anomalie di sicurezza all’interno dell’infrastruttura.

Threat Modeling

Il servizio specialistico di modellazione delle minacce approfondisce il processo di valutazione e documentazione dei rischi associati alla sicurezza dei dati di un particolare sistema o applicazione dei software.

L’attività sopra descritta permette di identificare l’eventuale presenza di malware infettivi quali virus e worm nonché software maligni occultati quali trojan, rootkit, backdoor, ecc.

Cancellazione Sicura Hard Disk

L’omessa cancellazione sicura dei dati personali espone l’azienda al rischio di sanzioni civili e penali.

NGMTECH, rispondendo alla legislazione italiana ed europea vigente (Dlgs 196/2013, provvedimento del Garante Privacy del 13/10/08, General Data Protection Regulation previsto a partire dal 25/05/18), fornisce ai propri clienti il servizio di cancellazione sicura, documentata e certificata, attraverso metodologia degaussing con cancellazione a basso livello e la distruzione fisica di qualsiasi disco rigido o memoria di massa.

Pulizia file audio ed immagini video – Trascrizione del parlato

NGMTECH fornisce ai propri clienti un servizio di pulizia delle tracce audio e video digitali nonché la trascrizione del parlato.

L’attività sopra descritta si articola in quattro fasi:
Fase 1: studio di fattibilità e diagnosi qualitativa dei file audio.
Fase 2: accurato ascolto del file audio, pulizia dei disturbi ed eliminazione dei rumori; tali operazioni vengono effettuate in laboratorio in condizioni di massima insonorizzazione.
Fase 3: trascrizione integrale e fedele di tutto il parlato; eventuale specificazione dei momenti in cui la registrazione viene interrotta e riavviata e individuazione del numero di voci diverse ascoltate.
Fase 4: analisi degli spettrogrammi; la stessa consente di verificare il contenuto in frequenza e la dinamica di un programma audio in ogni momento mettendo in correlazione tempo, frequenza e intensità, tradotta graficamente con un aumento della densità dei punti. L’uso degli spettrogrammi è indispensabile nel riconoscimento vocale del parlante, in quanto scompone il segnale audio complesso di una voce nelle sue frequenze fondamentali. In base all’intensità di alcune bande di frequenza si può risalire alle formanti della voce riconducibili con buona approssimazione ad un soggetto.